TASI - Tributo sui Servizi - :: COMUNE DI LUZZARA ::

TASI - Tributo sui Servizi - :: COMUNE DI LUZZARA ::

TASI - TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

 

La TASI – Tassa sui Servizi Indivisibili è la componente dell’Imposta Unica Comunale – IUC, istituita dalla Legge 147/2013, destinata alla copertura dei costi per i servizi indivisibili, a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile.

 

A seguito della Legge n. 208 del 28 dicembre 2015, sono esenti dal pagamento le abitazioni principali, le relative pertinenze ed ogni altra categoria assimilabile, pertanto la TASI per il Comune di Luzzara, per l’anno 2016, è dovuta per i soli fabbricati rurali ad uso strumentale dell’agricoltura ed i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (beni merce), risultano esenti dalla TASI le seguenti categorie:

 

·  Abitazione principale e relative pertinenze, per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel Catasto dei fabbricati comune unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categoria catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

Le unità abitative classificate nelle categorie catastali A1, A/8 e A/9 che rimangono soggette ad IMU.

 

·  Immobili posseduti da cittadini residenti all’estero, per i cittadini residenti all’estero è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata  o data in comodato d’uso.

 

·  Anziani e Disabili è considerata direttamente adibita ad abitazione principale, comprese le relative pertinenze, l’unità immobiliare posseduta da anziano o disabile che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.

 

·  Casa Coniugale assegnata al coniuge e relative pertinenze, ovvero assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

 

·  Forze di Polizia, si tratta di un unico immobile, corredato delle relative pertinenze iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonché del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e del personale appartenente alla carriera prefettizia, per il quale non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica.

 

·  Cooperative a proprietà indivisa, si tratta delle unità immobiliari adibite ad abitazioni principali dei soci assegnatari e relative pertinenze, nonché delle unità immobiliari destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica.

 

·  Alloggi Sociali, così come da Decreto del Min. Infrastrutture 22/04/2008.


 

TASI – 2019

Indicazioni per il calcolo

 

 

Di seguito si riepilogano le aliquote da utilizzare per il calcolo; per la definizione degli immobili e l’applicazione concreta delle aliquote fare riferimento alla normativa ed a quanto indicato nella Deliberazione di Consiglio Comunale n. 51 del 21/12/2018   

 

SCADENZA E MODALITA’ DI PAGAMENTO

 

Termine per il pagamento dell’acconto: entro il 17/06/2019, esclusivamente tramite F24

Termine per il pagamento del saldo: entro il 16/12/2019, esclusivamente tramite F24 

 

Codice catastale COMUNE DI LUZZARA: E772

 

Sulla base del vigente Regolamento Generale delle Entrate Tributarie (art. 22) non sono dovuti versamenti per somme inferiori a euro 12,00 di imposta annua.

 

 

ALIQUOTE 2019 da utilizzare per il calcolo della TASI 2019

 

Delibera di C.C. n. 51 del 21/12/2018

Codici Tributo

Abitazione principale di categoria A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e relative pertinenze

ESENTE

3958

Abitazioni equiparate all’abitazione principale:

1) Anziani e disabili

2) Cittadini italiani residenti all’estero, già pensionati

3) assegnazione al coniuge a seguito separazione

4) appartenenti alle forze di polizia

5) cooperative edilizie a proprietà indivisa

ESENTE

3958

Fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita

2,5 x mille

3961

Fabbricati rurali ad uso strumentale

1,00 x mille

3959

Alloggi sociali (D.M.Infrastrutture 22/04/2008)

ESENTI

 

 

 

Secondo quanto previsto dal decreto Legge 28 marzo 2014 n. 47 all’art. 9-bis a partire dall’anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti nell’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso. Per tale unità immobiliare, si dispone quindi, l’esenzione IMU, mentre per la TASI è applicata la riduzione.

 

La TASI, come per l’IMU,  è in autoliquidazione pertanto è il contribuente che dovrà provvedere al calcolo ed alla compilazione del modello F24 per il pagamento.

Per ciascun codice tributo deve essere effettuato l’arrotondamento all’Euro (per difetto se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi ovvero per eccesso negli altri casi)

 

 

CALCOLO IMU-TASI (IUC) ON LINE

(Software Anutel)

 

Il Comune di Luzzara mette a disposizione dei contribuenti uno strumento per il calcolo dell’ IMU e TASI e per la compilazione dell’F24 per il pagamento.

 

Si prega di fare attenzione alla corretta applicazione delle aliquote  secondo quanto deliberato dal Comune di Luzzara.

 

Si declina qualsiasi tipo di responsabilità per errori nella determinazione della TASI e compilazione di modelli con l'utilizzo dell'applicativo.

 

 

CALCOLO TASI ONLINE

 

 

  

 

DICHIARAZIONE TASI: TERMINI E MODALITA’

 

La dichiarazione Tasi soggiace alle stesse regole di quella dell’IMU; tuttavia i soggetti passivi devono presentare la dichiarazione TASI entro il 30 giugno 2016 per le variazioni intervenute nel corso del 2015 utilizzando il modulo predisposto dal Comune.

La dichiarazione Tasi ha effetto anche per gli anni successivi. E’ necessario presentare una nuova dichiarazione solo se si verificano modifiche dei dati e degli elementi dichiarati, a cui consegue un diverso ammontare del tributo.

Le dichiarazioni presentate ai fini dell’applicazione dell’ICI e dell’IMU, in quanto compatibili, valgono anche con riferimento alla TASI.

La presentazione della dichiarazione potrà avvenire con le seguenti modalità: consegna diretta al Comune, che rilascia la ricevuta; spedizione postale con raccomandata senza avviso di ricevimento; invio telematico tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: segreteria@comune.luzzara.re.legalmail.it

 

 

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO:

 

Normativa TASI (in vigore dal 01/01/2014)

 

DELIBERA TASI 2019
Deliberazione di Consiglio Comunale n.51 del 21/12/2018


 

MODULISTICA:

 Dichiarazione TASI

Istruzioni per la dichiarazione TASI

Richiesta rateizzazione avvisi di accertamento

 

Dichiarazione Tasi per enti non commerciali

Istruzioni per ravvedimento operoso

Richiesta di rimborso TASI

LINK UTILI


TASI 2018

TASI 2017

TASI 2016
TASI 2015

TASI 2014

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1180 valutazioni)