I nostri martiri - :: COMUNE DI LUZZARA ::

I nostri martiri - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Albo d'oro della resistenza luzzarese


 

 

Nel 1945, dopo anni di tirannia nazifascista, l'Italia si ritrovò unita in quella immensa ribellione popolare che è stata la RESISTENZA.

 

manifesto

 

Nell'Aprile 1945 LUZZARA si risveglia dalla lunga notte buia del fascismo scorgendo sul firmamento illuminato dall'aurora liberatrice, la scomparsa di diciassette giovani stelle.

In quel lontano aprile, LUZZARA liberata grazie ai suoi partigiani e al popolo insorto al fianco di essi, festeggiava nelle piazze e nei casolari più sperduti la nuova vita che si vedeva splendere, riconoscendo il tripudio di sangue e di eroismo versato dai suoi figli minori.

Il fascismo è stato persecutore di cattolici e di ebrei, di laici e di atei; il fascismo ha massacrato e distrutto, bastonato e perseguitato; ha portato l'Italia alla guerra e alla distruzione.


NO AL FASCISMO!!!!!!!!


Per questo rivolgiamo uno sguardo alle giovani generazioni perché sappiano fin dai primi giorni di vita che si è uomini e donne nella misura in cui si crede negli ideali di patria, solidarietà, giustizia e libertà e nella misura in cui si opera e si lavora perché trionfino.

 

I NOSTRI MARTIRI 1945 - 2003 LUZZARA NON DIMENTICA


AVANZI ARNOLDO

COMPAGNONI WALTER

DALAI ENZO

FERRARI ERMES

FILIPPINI FRANCO

FIOCCHETTI MARIO

FRANCHI CLAUDIO

FREDDI LUIGI

FREDDI RINO

IOTTI CELESTINO

TAGLIAVINI JULES

LANZONI SELVINO

MELLI FAUSTO

NODOLINI BALILLA

SORAGNA LINO

TEDESCHI ADOLFO

VEZZANI ATTILIO


I VOLONTARI DELLA LIBERTA' NEL LUZZARESE

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2559 valutazioni)