Canto di Matteotti - :: COMUNE DI LUZZARA ::

LUZZARA NON DIMENTICA | Canti partigiani | Canto di Matteotti - :: COMUNE DI LUZZARA ::

CANTO DI MATTEOTTI

 

Or, se ascoltar mi state,

canto il delitto di quei galeotti

che con gran rabbia vollero trucidare

il deputato Giacomo Matteotti.

 

Eran tanti:

Viola Rossi e Dumin,

il capo della banda

Benito Mussolin.

 

Dopo che Matteotti avean trovato,

mentre che stava andando al Parlamento,

venne su di una macchina caricato

da quegl'ignobil della banda nera.

 

In mezzo a un bosco

fu trasportato là

e quei vili aguzzini

gli disser con furor:

«Perché tu il fascismo hai sempre odiato,

ora dovrai morì qui sull'istante»

e dopo averlo a torto bastonato

di pugnalate gliene dieder tante.

 

Così, per mano

di quei vili traditor,

moriva Matteotti,

capo dei lavorator.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (945 valutazioni)