Informazioni per la gestione dell'emergenza profughi ucraini e raccolta fondi - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Notizie - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Informazioni per la gestione dell'emergenza profughi ucraini e raccolta fondi

 

Informazioni aggiornate al 9 maggio 2022    

 

[NEW] RICHIESTA DI SOSTEGNO ECONOMICO

I profughi ucraini che hanno presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea e hanno trovato una sistemazione autonoma anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti possono richiedere il contributo di sostentamento online: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it

 

PERMESSO DI SOGGIORNO PER PROTEZIONE TEMPORANEA (aggiornato al 5 maggio 2022) 

Come ottenere il permesso di soggiorno per protezione temporanea 

- volantino in lingua italiana
- volantino in lingua ucraina 

 

 
VADEMECUM ACCOGLIENZA del  Comune ( SCARICA IL VOLANTINO)

Прийом та допомога біженцям: вся інформація
TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI A CURA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

 

ACCOGLIENZA

 INFORMAZIONI PER CHI OSPITA CITTADINI UCRAINI

 Chi ospita, ai sensi art. 7 del Testo Unico Immigrazione, è tenuto presentare in Comune la   dichiarazione di ospitalità entro 48 ore [Modulo Dichiarazione di ospitalità].


 REGOLARIZZAZIONE DELLA  POSIZIONE SUL TERRITORIO   ITALIANO

A) Chi ha il passaporto con timbro di ingresso Schengen non è tenuto ad alcun adempimento per rimanere in Italia i primi 90 giorni dall’apposizione del timbro;

B) chi ha il passaporto senza timbro di ingresso Schengen è tenuto ad effettuare la dichiarazione di presenza presso la locale Stazione dei Carabinieri entro 8 giorni ( Modulo dichiarazione di presenza) .

Indipendentemente dal possesso di un passaporto con timbro di ingresso in area Schengen , chi ha intenzione di rimanere in Italia oltre i 90 giorni deve richiedere alla questura di avviare l’iter per il rilascio del permesso di soggiorno.

 
PER CHI HA BISOGNO DI UN ALLOGGIO

Fermi restando gli adempimenti indicati per regolarizzare la propria posizione nei primi 90 giorni, i cittadini ucraini che hanno bisogno di alloggio e non hanno disponibilità né mezzi sufficienti per autosostenersi, devono presentare l’apposita richiesta alla Stazione Carabinieri Luzzara ( Modulo di richiesta di alloggio)

 

Per qualunque informazione è possibile contattare:

a) L’Ufficio relazioni con il pubblico della Questura
dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 al numero 0522458615.

b) L’Ufficio Immigrazione della Questura
immig.quest.re@pecps.poliziadistato.it

 

RICERCA DI ALLOGGI DA INSERIRE NEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA STRAORDINARIO
Le amministrazioni comunali  dell’Unione Bassa Reggiana, tra cui Luzzara, cercano la disponibilità di appartamenti da inserire nel sistema degli alloggi, gestito dalla Prefettura di Reggio Emilia, da destinare ai profughi ucraini.  Il sistema garantisce il riconoscimento delle spese sostenute dai proprietari con redazione di contratti di affitto.
Qui le informazioni complete
La disponibilità degli alloggi va segnalata online qui: https://bit.ly/UBR_emergenzaucraina

 

COME CONTATTARE IL COMUNE / SEGNALARE LA DISPONIBILITA’ DI  STANZE PER L' ACCOGLIENZA TEMPORANEA

I  profughi o i cittadini luzzaresi che vogliono informazioni possono contattare il Municipio al numero di telefono 0522 223 811, dal lunedì al venerdì mattina dalle 8.30 alle 13.00; il mercoledì pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00 e il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.00,
oppure scrivere a ucraina@comune.luzzara.re.it .
 

La stessa mail può essere utilizzata per segnalare la disponibilità ad offrire ai profughi appena arrivati una stanza in casa propria, per un breve periodo, in attesa che sia loro assegnato un alloggio dal sistema di accoglienza. Si prega di indicare il periodo di disponibilità e un numero di telefono a cui poter essere richiamati.

 


ASSISTENZA SANITARIA
Entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale è necessario effettuare, tramite tampone, un test molecolare o antigenico per Covid-19.

L’Azienda USL di Reggio Emilia ha attivato un punto di primo accesso per adulti e bambini in ognuno dei sei distretti della provincia, ai quali i profughi ucraini possono accedere in autonomia o su invio dei Comuni e delle Direzioni dei Distretti, nelle sedi e negli orari indicati qui (tabella aggiornata all'11 aprile 2022)

👉 A ogni persona sarà fatto un tampone antigenico e offerto il vaccino antiCovid, sarà rilevato il fabbisogno di farmaci e, se necessario, seguirà l’invio a ulteriore valutazione medica.

A tutti sarà rilasciato il certificato di STP (straniero temporaneamente presente) che dà diritto a ricevere assistenza sanitaria urgente, indifferibile e continuativa.

Tutte le informazioni qui

https://bit.ly/3KsGy9J

INFORMAZIONI SANITARIE UTILI IN UCRAINO E ITALIANO

PUNTI DI ACCESSO PER  ASSISTENZA SANITARIA - IN UCRAINO

PUNTI DI ACCESSO PER ASSISTENZA SANITARIA - IN ITALIANO

 

ANIMALI DOMESTICI

Eventuali animali domestici, al seguito dei cittadini di nazionalità Ucraina, vanno segnalati in Municipio (Ufficio URP)  per la registrazione nell’anagrafe regionale degli animali da affezione . Il Servizio Veterinario dell’AUSL si occuperà dei controlli e degli accertamenti sanitari previsti dalla normativa Comunitaria in vigore sugli spostamenti di questi animali da uno Stato a un altro.

ASSISTENZA ANIMALI - INFORMAZIONI E CONTATTI

 

RACCOLTA FARMACI

La Farmacia Verdi e l’Antica Farmacia di Luzzara raccolgono farmaci e materiale sanitario per la popolazione ucraina. I prodotti da donare sono venduti con lo sconto del 25%
I prodotti raccolti verranno consegnati alla protezione civile di Luzzara, Associazione Antenna amica, a centri che li faranno arrivare  in UCRAINA.
 

VESTITI 

CARITAS Villarotta ha disponibilità di vestiti, anche per bimbi e ragazzi 0- 16 anni.
Chi ne avesse bisogno, può chiedere informazioni  e appuntamento per il ritiro  al numero 347 9093047. 


PACCHI ALIMENTARI E VESTITI
CARITAS Luzzara si impegna a dare supporto alimentare alle famiglie Ucraine che arriveranno a Luzzara, fino a quando non avranno ottenuto la carta acquisti dalla Prefettura.

Tramite Nuovamente Bassa (magazzino Caritas zonale a Gualtieri ) , Caritas darà supporto anche per vestiario, e, qualora ve ne fosse bisogno, per attrezzatura e mobilio per la casa.

Occorre contattare il  numero 353 417 2861, preferibilmente inviando un messaggio WhatsApp,  con indicazione del numero dei profughi che necessitano di assistenza (numero adulti e bambini ) e il domicilio attuale .  SI sarà ricontattati nel più breve tempo
possibile.

INSERIMENTO SCOLASTICO
Per l'inserimento all'asilo, alla scuola elementare e alla scuola media, occorre contattare direttamente l'Istituto Comprensivo di Luzzara, viale Filippini 42, tel. 0522 223 137.

 

RACCOLTE FONDI

  • Il Comune di Luzzara  mette a disposizione il proprio conto corrente per una raccolta fondi da destinare ai profughi sul nostro territorio comunale.
    Iban: IT77Q0503466360 000000007442, con causale: 'EMERGENZA UCRAINA'
  • Si segnala la RACCOLTA FONDI della Regione Emilia Romagna per l'assistenza ai profughi. Iban: IT69G0200802435000104428964 (Dall’estero, codice Bic Swift: UNCRITM1BA2), con causale: 'EMERGENZA UCRAINA'

Anche la situazione degli animali in Ucraina è critica. Segnaliamo il Fondo Emergenza di “Save the Dogs and other animals”, che consente di fornire una prima assistenza agli animali che fuggono dalla guerra.


 

INFORMAZIONI PREFETTURA DI REGGIO EMILIA

 

Прийом та допомога біженцям: вся інформація

 

CORSI DI ITALIANO ESTIVI

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (806 valutazioni)